Salmo 43 - Salmo di lamento e fede (continua dal Salmo 42)

Il Salmo 43 è una continuazione del Salmo 42, e il poema sarebbe stato diviso per renderlo più facile da capire e usare nel Salmo 42. Salmo 43 - Salmo di lamento e fede (continua dal Salmo 42) templi di lode. Pertanto, è anche un salmo di lamento e di fede.





Il potere della parola sacra del Salmo 43

Leggi di seguito l'estratto finale della Sacra Scrittura con grande fede:



  • Dammi giustizia, o Dio, e perorare la mia causa contro una nazione empia; Liberami dall'uomo fraudolento e malvagio.
  • Tu sei il Dio della mia forza; Perché mi hai rifiutato? Perché cammino a lutto a causa dell'oppressione del nemico?

  • Invia la tua luce e la tua verità, affinché possano guidarmi; portali al tuo santo monte e alla tua dimora.

  • Allora andrò all'altare di Dio a Dio, che è la mia grande gioia; e loderò il suono dell'arpa, o Dio mio Dio.

  • Perché sei giù, anima mia? E perché ti disturba dentro di me? Aspetta Dio, perché lo loderò ancora, chi è il mio aiuto e il mio Dio.


  • (Sal 43: 1-5)



    Clicca qui: PS 15: elogio di PS di santa



    Interpretazione del Ps 43



    A è possibile leggere tutti Salmo 43 messaggio, il team WeMystic ha dato una descrizione dettagliata di ogni sezione di questo passaggio, controllare qui sotto:



    I versetti 1 e 2 - Fammi giustizia, o Dio



    Questa è una dichiarazione di innocenza, dove il salmista è assunto come torto. Quando chiede perché Dio rigetta dimostra che ciò che fa più male è la sensazione che Dio lo ha respinto, più che la parola dei suoi nemici. Una chiaramente lutto tratto



    Verses 03:04 -. La tua luce e la tua verità



    In questo estratto dal Salmo 43, il salmista chiede a Dio di essere liberato. Chiede la luce divina e la verità, sapendo che solo loro potevano salvare da inganno e l'oscurità che lo circondava. Il salmista implora il loro desiderio e la necessità di unirsi alla comunità di culto a Dio



    Clicca qui: Sal 16: la gioia dei fedeli che credono nel Signore



    Verse 5 - Perché sono voi. abbattuto, anima mia?



    Ancora una volta, ripete lo stesso rammarico questo nel Salmo 42. In un momento di angoscia, il poeta implora nel suo cuore il potere di Dio, così che possa continuare a credere. Sa che un giorno, per la grazia di Dio, tornerà nel luogo in cui Dio è lodato, il centro dell'Adorazione di Gerusalemme



    Powered by Blogger.