Come connettersi al tuo angelo custode

L'angelo custode è nel nostro angelo custode, che ci accompagna dal momento in cui nasciamo e ci guida verso il sentiero del bene. È l'essere celeste più vicino agli umani e trasmette messaggi divini, ma sai come connetterti al tuo angelo custode? È semplice, vedi sotto.



Ancora non conosci il nome del tuo angelo? Scopri qui!



Angelo custode - come connettersi al tuo



Cerca il tuo angelo



Tutti hanno un angelo custode, designato da Dio dal momento in cui nasciamo. Lui sa tutto di noi, conosce il nostro nome, la nostra storia, i nostri pensieri più intimi. E tu? Cosa sai del tuo angelo? Cerca su di esso: il suo nome, le sue caratteristiche, la sua storia. Conoscere di più sul tuo angelo ti porterà più vicino a lui, più intimo e facilitare la connessione.


Preghiera potente all'angelo custode dell'amato



Preparare l'ambiente



Quando vai Collegati al tuo angelo, l'ideale è preparare l'ambiente per accoglierti con le cose che ti attirano. Gli angeli non amano la sporcizia e il disordine, perché hanno energia negativa e confusa e sconvolge l'approccio del loro angelo. Quindi lascia l'ambiente pulito e organizzato in modo che siano presenti buone energie. Anche gli odori sono importanti, il profumo di fiori, incenso o candele aromatiche aiuta anche la connessione tra te e il tuo angelo perché armonizzano e portano un'aura leggera all'ambiente.





Prepara il tuo corpo e la tua anima



Per connetterti con il tuo angelo devi essere calmo, a tuo agio - quindi scegli un ambiente confortevole e vestirsi con abiti leggeri, niente stretto. Calma il tuo corpo e il tuo cuore prendendo cinque respiri profondi e immobili. Svuota la testa. Cerca qualche momento di non pensare a nulla, concentrati solo sul flusso del tuo respiro, l'aria che raggiunge i tuoi polmoni, nutre tutte le tue cellule ed espira attraverso la tua bocca.



Parla con il tuo angelo



Per attrarre il tuo angelo e generare una forte connessione con lui, comincia a pregare un salmo. I salmi hanno un effetto energetico e vibratorio molto intenso sulla nostra aura quando pregano con fede, e questo attira gli angeli vicino a noi. Dopo aver pregato, saluta il tuo angelo, egli deve già essere vicino a te. Parla dolcemente, tranquillamente o mentalmente, mentre ti senti più a tuo agio, ti sentirà. Dì ciò che ti disturba, chiedi consiglio, chiedi un favore o semplicemente ringrazia, parla al tuo angelo sapendo che ti ascolterà e manterrà il tuo cuore aperto per capire come risponderà: con un segno, un sogno, con una chiarezza di pensiero sul tuo dubbio, con qualcuno che improvvisamente viene da te ti dà qualche notizia o ti scusa per averti fatto del male. Realizza l'azione del tuo angelo che ti aiuta e ricorda sempre di ringraziare



Powered by Blogger.