Santo 16 agosto: Santo Stefano d'Ungheria

Il Santo del 16 agosto era figlio di un duca ungherese convertito al cristianesimo attraverso la predicazione di Sant'Adalberto, vescovo di Praga. Oggi conosciamo la storia di Santo Stefano d'Ungheria.



Scopri il Santo e la preghiera per il giorno di oggi!



Santo del 16 agosto



santo do dia 16 de agosto



Il santo di oggi è nato nell'anno 979 d. C. in Ungheria. Suo padre era un duca convertito al cristianesimo. Il suo nome era Volk, finché nella sua adolescenza fu battezzato e gli fu dato il nome di Stefano, il primo martire cristiano. Inoltre, il Vescovo di Praga aveva sempre una guida e un insegnante.




Santo Stefano d'Ungheria sposò Gisela, una donna pia e intelligente. Lo aiutò molto in modo da poter governare il popolo ungherese, dal momento che era necessario unificare molte tribù che erano disperse. Inoltre, il santo del giorno dovette persino usare l'azione militare per contenere le opposizioni esterne e interne.



Il santo del 16 agosto andò a Gloria nell'anno 1038. Santo Stefano d'Ungheria non dovette preoccuparsi dell'evangelizzazione iniziale del popolo, ma alla fine si prese cura dell'approfondimento del suo popolo nella grazia chiamata cristianesimo. Il santo con tutto il cuore, lo spirito e l'anima, sempre più stretta comunione con il Papa e con la Chiesa di Roma. Questo è senza dimenticare di aiutare nella creazione di una gerarchia ecclesiastica ungherese, così come nella costruzione di chiese, monasteri e anche nella propagazione della dottrina cattolica e della devozione alla Madonna.



Il giorno sacro, di essere il "primo re che ha dedicato la sua nazione alla Madonna", è stato onorato in forma statua nella Basilica di Nostra Signora di Fatima, così come una vetrata della cappella ungherese Calvario e oggi è ricordato da tutta la Chiesa


Santo il 17 agosto :. San Jacinto



preghiera per il giorno santo



Con la fede oggi facciamo le nostre preghiere a venire la nostra chiede a Santo Stefano d'Ungheria a cui chiediamo di benedire non solo il suo paese natale, ma anche il Brasile.



O Santo Stefano, possiamo tutti innamorarci del cristianesimo, con i nostri piedi nella realtà in cui viviamo! Per favore benedici non solo il tuo Ungheria, ma anche il Brasile, in modo che possa, insieme ad altri paesi, costruire ordine e progresso! Amen.



Santo Stefano d'Ungheria prega per noi!


Santo 18 agosto: Sant'Elena

Powered by Blogger.